Molinelli Combustibili

slide_n03.jpg

Cucinare con la pietra lavica

La pietra lavica può essere usata nei barbecue a carbonella o in quelli a gas che prevedono uno spazio per posizionare le pietre tra i fornelli e la griglia.

 

Alcuni barbecue a gas hanno già una doppia griglia o prevedono l’uso di un kit da posizionare nell'area sotto la griglia in modo da formare uno spazio in cui introdurre uno strato di pietra lavica.

 

Nei barbecue a carbonella si può fare semplicemente uno strato di pietra lavica sopra le braci senza bisogno di elementi di separazione. Prima di posizionare la pietra lavica la carbonella deve essere bene accesa con formazione di braci. Lo strato di pietra lavica deve lasciare degli spazi per la ventilazione delle braci in modo da non soffocarle.

 

I vantaggi nell’uso della pietra lavica sono molteplici:

 

- Si tratta di un materiale naturale che non fa fumi e non rilascia sostanze nocive, mantenendo inalterato il sapore dei cibi.

- Distribuisce il calore della fiamma o delle braci dando una cottura più uniforme e senza bruciature.

- Non è necessario controllare continuamente la cottura dei cibi che cuociono completamente da soli senza bruciarsi velocemente o emettere degli odori sgradevoli di fumo. 

- Il risultato è una cottura omogenea in entrambe le parti dei cibi e al suo interno, senza dover controllare continuamente il fuoco di cottura o avere particolare dimestichezza con la cottura dei cibi all'aria aperta.

- L’olio e i grassi di cottura colando vanno a finire sulla pietra lavica dove vengono assorbiti.

- La cottura con questa tecnica è molto più sana e genuina, senza sapore di bruciato.