Molinelli Combustibili

slide_n04.jpg

Gasolio

 

Il gasolio è una miscela di idrocarburi utilizzata come combustibile per motori Diesel, per riscaldamento o per la produzione di energia elettrica, ottenuto dalla distillazione del petrolio greggio.


Gasolio per autotrazione

Il gasolio viene prevalentemente utilizzato per l'alimentazione dei motori a combustione interna ad accensione spontanea, detti motori a ciclo Diesel, impiegati per autotrazione. In tali motori il gasolio è direttamente iniettato in camera di combustione, portato ad alti valori di pressione e temperatura per compressione e presenta combustione spontanea in presenza di aria. Il gasolio per autotrazione deve quindi presentare buone caratteristiche di combustione, in modo da ridurre il ritardo tra l'inizio dell'iniezione e l'avvio della combustione. L'efficienza di combustione si esprime con un indice detto numero di cetano: a valori maggiori corrispondono prestazioni migliori. Il numero di cetano minimo oggi richiesto nei gasoli per autotrazione è 51.
Per ragioni di sicurezza e regolarità di combustione è importante che sia privo di frazioni leggere o pesanti, responsabili della formazione di depositi carboniosi e di combustione incompleta.
La densità del gasolio per autotrazione è di 850 kg/m³, il suo potere calorifico è attorno ai 40,9 MJ/kg (o 10200 kcal/kg).
Le specifiche nazionali del gasolio autotrazione sono armonizzate in Europa occidentale dalla specifica di riferimento europea EN 590, che è stata recepita in Italia come UNI EN 590. Le caratteristiche del gasolio che hanno un impatto ambientale (per es. il contenuto di zolfo) sono state definite dall'Unione Europea nella Direttiva 2009/30/CE.

Viene utilizzato anche nei motori diesel dei generatori di corrente e gruppi di continuità.

Consegnato in taniche da 20 litri (minimo 10 taniche) , soluzione ideale per chi ha poco posto e non ha cisterna.


Gasolio per combustione stazionaria

L'impiego per combustione stazionaria, ovvero per alimentare un combustore integrato con una caldaia per riscaldamento o un generatore di vapore, impone caratteristiche meno severe. Rispetto al gasolio per autotrazione non ha limiti sul numero di cetano (contro il valore minimo di 51 per l'autotrazione), ammette un tenore di zolfo più elevato (0,1% contro 0,035%), è più altobollente (non ha limiti sulla T95, mentre il gasolio per autotrazione ha un massimo di 360°C).

Viene utilizzato anche nei forni da carrozzerie, essiccatori industriali, ecc.

Consegnato in taniche da 20 litri (minimo 10 taniche) , soluzione ideale per chi ha poco posto e non ha cisterna.

 

 scheda di sicurezza gasolio (carburante per motori e combustibile per riscaldamento)

 scheda tecnica gasolio per riscaldamento